Calcolo dei millesimi e nuove tabelle millesimali

  • Cosa sono le tabelle millesimali?

    Le tabelle millesimali rappresentano le quote di proprietà del condominio espresse come rapporto fra il valore di ciascuna unità ed il valore dell'intero edificio pari a 1000. Le tabelle millesimali sono lo strumento attraverso il quale si stabiliscono le quote di partecipazione alle spese condominiali. La redazione delle tabelle millesimali è regolata dall'art. 1118 del Codice Civile.

  • Quando si calcolano e cosa è necessario?

    Si calcolano ex novo per ogni nuovo condominio con più di 5 abitazioni. Successivamente le tabelle millesimali possano essere ricalcolate quando risultino mutati gli utilizzi dell'edificio a vantaggio esclusivo di un proprietario, come nei casi di soprelevazione, recupero sottotetti e locali tecnici, condoni e risulti alterato il rapporto originario tra i valori dei singoli condomini.
        Con la sentenza della Cassazione n. 18477 non è più necessaria l'unanimità dei condomini, sarà sufficiente la maggioranza dei presenti in assemblea che rappresentino almeno 500 millesimi dell'intera proprietà.

  • Quanto costa un ricalcolo dei millesimi e quanto tempo serve?

    Il conteggio dei millesimi è garantito dall'applicazione di specifiche tecniche di calcolo e le nuove tabelle millesimali sono realizzate da un tecnico abilitato ed iscritto all'albo professionale.
    La prestazione comprende il reperimento delle planimetrie delle singole unità, il rilievo degli immobili per il calcolo dei metri quadri, la restituzione grafica su CAD ed infine il calcolo e la stesura delle tabelle.
    La tempistica può variare a seconda del numero di abitazini ma non supera i 15 giorni lavorativi. Contattaci per un preventivo e per informazioni.