Dehors

  • Chi deve fare domanda?

    Il titolare di un pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e bevande fa domanda di persona o via posta ordinaria.

  • Quali documenti servono?

    E' necessario fornire documentazione grafica redatta da tecnico abilitato alla professione:

    - 3 planimetrie dell’area interessata in scala 1:200 (4 copie se la domanda riguarda un’area verde)

    - 3 elaborati grafici della struttura in scala 1:50

    E' necessario fornire anche una relazione tecnica:

    - Campione del tessuto opaco della eventuale copertura, fatta eccezione per gli ombrelloni in tessuto chiaro naturale

    - 3 copie documentazione relativa agli elementi di arredo (riproduzioni fotografiche o copie di estratti di catalogo)

    - 3 copie, meglio se su supporto informatico, fotografie a colori (formato minimo cm. 9x12) frontali e laterali del luogo dove il dehors dovrà essere inserito

    - nulla osta dell’amministratore (condominio) o del proprietario dell’unità immobiliare quando la struttura viene posta a contatto di un edificio o su area privata

    - nulla osta dell’amministratore (condominio), del proprietario dell’unità immobiliare e dell’esercente del negozio adiacente quando l’occupazione si estende anche in aree limitrofe rispetto alla proiezione del pubblico esercizio richiedente o in prossimità di vetrine interpilastro

    - dichiarazione sostitutiva dell’iscrizione alla Camera di Commercio

    - dichiarazione sostitutiva dell’autorizzazione per l’esercizio di attività di somministrazione o denuncia di inizio attività a seguito di subingresso nella titolarità o nella gestione dell’attività

    - dichiarazione sostitutiva dell’autorizzazione sanitaria per l’esercizio di attività di laboratorio artigianale di produzione alimenti

    - dichiarazione di conformità alla normativa vigente per gli eventuali impianti elettrici e/o a gas e disponibilità adeguati servizi igienici nei casi previsti.

    - dichiarazione di conformità alla normativa vigente per le attrezzature utilizzate in caso di somministrazione di alimenti e bevande ed impegno ad ottenere il previsto nulla-osta igienico sanitario

    - autocertificazione circa la disponibilità di adeguata area nella quale ricoverare gli arredi mobili

    - autorizzazione del responsabile dell’edificio di culto ove richiesto.

  • Quando fare domanda?

    E' necessario presentare la domanda 60 giorni prima dell’installazione del dehors.

  • Quanto costa?

    Il canone è commisurato alle dimensioni, alla durata, all’ubicazione dell’occupazione (categoria viaria) ed alla tariffa relativa alla tipologia. Istanza: imposta di bollo € 14,62. Concessione: diritti di istruttoria € 12,00, diritti di segreteria € 0,52, esame € 0,52 e permesso € 0,77, imposta di bollo € 14,62 (da versare unitamente al canone). A questi costi è necessario aggiungere i costi per la presentazione della pratica.
    Scopri il nostro servizio per la realizzazione di un dehor.